martedì 16 agosto 2016

Red Mecca, un gruppo che meriterebbe più attenzione



Fanno elettronica non so di che tipo,perchè per me le divisioni nell'elettronica sono solo 2 tipi,l'elettronica buona e quella cattiva(anche la vituperata techno rientra in questa suddivisione),e a mio modesto avviso costoro appartengono alla prima anche se lo so non tutti i gusti sono alla menta.
Se dovessi descrivere il loro sound direi che è nordico,freddo,invernale,puro come una goccia d'acqua ghiacciata,non ha le inflessioni depressivo-rabbiose tipiche dell'EBM e di progetti che pure apprezzo come Wumpscut,o al limite della pazzia come gli Hocico,ma nemmeno hanno quell'afflato ipertimico tipico dei pezzi trance alla Mat Zo,e nemmeno psichedelico come gli Infected Mushroom,in altre parole fanno musica elettronica pura.
Il loro ultimo album infatti si chiama ELECTRICITY,elettricità che scorre dai cavi nelle orecchie

il primo pezzo di ELECTRICITY si chiama BLOOD ON THE STREET mi piace,gli altri di meno


Un'altro video che mi ha colpito per l'effetto invernale



Stile elettronico asciutto laconico,unica certezza I WILL DISAPPEAR,con quella casa disabitata in mezzo alla foresta svedese è eloquente di cosa rappresenta,video realizzato con una videocamera amatoriale e i 20 centesimi del costo dell'elettricità della batteria,rende più di tanti altri realizzati con i milioni di dollari





Enter stellar,più etereo









Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.