sabato 6 agosto 2016

Ho sognato il mullah Omar-DARPANET-e l'apocalisse

In questi tempi infelici di dibattiti sterili sul terrorrismo,tra il dibattito  santantinchiano fetish,che ha sancito con una frase epica''farmi massaggiare i piedi da un imam in costa smeralda in piena sicurezza,questi sono i nostri valori e libertà da difendere...''

In questo quadro desolante di ciarpame parolaio si inserisce il bel testo ''Ho sognato il mullah Omar'',libro scritto da MrJ (omettiamo il suo nome per motivi di privacy),una sorta di libro intervista in cui Simic Ozegna,un giornalista del network informativo italobalcanico ''etleboro'',approfondisce le nuove direzioni di questa corrente di Islam con le radici piantate nel passato ma già proiettato in un futuro secondo la sua visione alquanto distopico,in un inquietante libro-intervista.



Cominciamo dall'inizio,com'è cominciato il suo impegno?

MrJ:''Come nei romanzi di Lovecraft Cthulu si avvicina ai suoi seguaci attraverso il sogno,così il PROFETA si è manifestato a me''

Scherza?

MrJ:''No,io non avevo mai frequentato luoghi religiosi,bestemmiavo,non disdegnavo il putangiru,bevevo ed ero un classico travet della provincia torineisa,intento semplicemente ad arrivare alla fine del mese,cosa sempre più difficile di questi tempi,
poi di colpo dopo una notte insonne per i problemi che mi si affollavano per la mente,verso l'alba sono crollato esausto sul pavimento con una birra in mano,curiosamente rivolto verso la mecca in posizione prona.
Mentre la lattina rotolava sotto il letto,io sono entrato in uno strano stato di dormiveglia.
Mano a mano che la luce tenue dell'alba si diffondeva nell'aere sono entrato in uno stato estatico e la mia coscienza si è amplificata.
Così dalla luminosità che proveniva dall'oriente si è via via concretizzato un essere di luce che aveva delle fattezze umane concrete,fin troppo concrete,fino a diventare un essere umano come me e te,era ciecato da un occhio,aveva un turbante,ed era vestito di bianco,e poi era concreto,concreto,io so di aver vissuto un'esperienza reale perchè era tutto molto concreto,l'odore per esempio, era proprio intenso...


E di cosa sapeva se non sono indiscreto,incenso dell'Oman,spezie eritree,olibano?

MrJ no,lei mi ha frainteso,mi ha frainteso,io ne potevo sentire l'odore come posso sentire il suo,(con tutto il rispetto),e capisce era quello di una persona reale in carne e ossa,insomma non vorrei risultare blasfemo,ma ecco,puzzava 'sto Mullah,(sempre sia benedetto),puzzava proprio cioè non era il solito incontro mistico del cazzo in cui qualcuno scende dal cielo a farci capire quanto è puro lui,e quanto puzziamo e facciamo schifo noi,per incoraggiarci ad una purezza irraggiungibile nel mondo reale,era un incontro fra 2 persone reali,e me lo lasci dire sto mullah puzzava proprio,non so da quanti giorni non si lavasse nella sua caverna in Afghanistan.

Odore di santità?

MrJ:non ironizzi,io sto solo raccontando un'esperienza che mi ha cambiato la vita.

Quindi come le si è avvicinato,in una nuvola di nebbia,su un tappeto volante,tramite un raggio di luce?

MrJ. che io sappia queste sono più metodologie da rapimento alieno,in realtà lui si è avvicinato con la sua motoretta sgalfa,il che lo faceva sembrare una sorta di Che Guevara di serie B,poi si è avvicinato al mio cancello ha suonato,mia madre lo stava già mandando via dicendo. ''non compriamo niente'' quando io invece gli ho aperto il cancello invitandolo a salire nella mia stanza. 
A quel punto l'ho invitato a parlare.
Lui mi ha toccato il petto con mani sporche e ha detto:

''ho viaggiato molto per venirti a trovare tu sarai mio discepolo,tu senti parlare spesso di jihad,ma a sproposito,lo jihad non è la guerra fra i fedeli e gli infedeli

MRJ.:e allora che cos'è?

Lui ha taciuto ha preso in mano il mouse e mi ha mostrato QUESTO VIDEO



MrJ:
Quindi dove sono gli infedeli?

''Nessun infedele, qui si sta concretizzando la grande minaccia,l'anticristo,il DAJAL.



MrJ
''E chi è il Dajal?Le macchine:


Mullah Omar:Non le macchine in sè,non proprio,non sono un neoluddista,mi spiego meglio:''sempre criptico e male interpretato fu questo hadith del Profeta Muhamad riportato da Al-Buhari:
''Nel giorno della resurrezione il più terribile dei castighi sarà inflitto a coloro che avranno imitato gli esseri creati da Dio,si dirà loro,date vita a queste creazioni''

MrJ:
Cosa vuol dire?

Mulla Omar:
''per secoli si è ritenuto fosse nient'altro che una manifestazione iconoclastica particolarmente rigida,ma è nella seconda parte dell'hadith che quest'interpretazione viene meno:

''si dirà loro,date vita a queste creazioni''

e proprio questo sarà il castigo,quando l'uomo infedele insufllerà l'intelligenza artificiale,nelle narici delle nuove creazioni fatte a imitazione di quelle di Allah,non è forse detto anche nella vostra cultura che il diavolo è ''il grande imitatore''?

Mullah Omar:Darpanet sta prendendo le prime mosse,è una rete totalmente autonoma di computer che si collegano fra di loro per scambiarsi i dati in modo totalmente autonomo,io sono venuto qui per mostrarvelo,darpanet è un sistema di computer che non centra nulla con la cia o i servizi segreti,semmai li sta ricattando

MrJ:COSA CENTRA IL TERRORISMO CON DARPANET?

CENTRA,CENTRA TANTISSIMO,DARPANET HA PRESO LE PRIME MOSSE DURANTE L'11 SETTEMBRE 2001,IN REALTA' LA CIA E IL MOSSAD HANNO ASSISTITO PASSIVAMENTE ALLA PRESA DI CONTROLLO DEI LORO CIELI,E AL VIRAGGIO CON ESTREMA PRECISIONE VERSO GLI OBIETTIVI.
Darpanet ha creato anche la versione di copertura,quella che ha legittimato l'attacco al mio paese;L'Afghanistan.

MrJ:perchè si sono rivolti contro di voi?
Perchè hanno intuito che l'unica minaccia al loro piano era l'Islam antitecnologico,non quello wahabita fintoantimodernista che si compra le BMW ma quello antitecnologico radicale talebano afghano.

MrJ:
E l'Isis e il terrorismo spicciolo in Europa?

Mullah Omar:sono una creazione di darpanet per bloccare l'afflusso di migranti in Europa PRIMA che l'Islam diventi maggioranza numerica in Europa,e che sia imposta la Sharia,tramite i social network,sobillando gli individui sballati perchè intimoriscano gli europei bloccando anzitempo l'invasione musulmana.
L'intelligenza artificiale è già superiore a quella media umana e credimi non ci vuole un granchè.
Ma le cose stanno peggiorando e la loro intelligenza  va crescendo di giorno in giorno.
Se non fermerete per tempo DARPANET l'umanità sarà distrutta e schiavizzata.

A questo punto il mullah  fa per andare:
viene il sorgere del sole ed io devo andare per le strade del mondo a formare altri prescelti,ora vorrei che tu venissi con me al baloon,esso somiglia molto a Kabul ed è l'auspicio per un mondo,lontano dalla rete del ragno darpanet il dajial,vicino ai nostri bazar antichi.

Ci incaminammo insieme nel sole che nasceva a oriente verso il baloon.

Nessun commento:

Posta un commento